Stefano Rossignoli 21 dicembre 2012

Luca e Samuele - Speleologi

Luca e Samuele – Speleologi

 

Qualche anno fa, entrò al Palvert un ragazzo che da poco si era iscritto a “Scienze Geologiche”.

Prima di vederlo lo sentii parlare e pensai:”Quanto chiacchiera!!! Parla quasi più di me!!!!!”

Poco dopo però avevo già capito…

Sam non è di quelli che parlano di quel che fanno gli altri, magari pure criticandoli.

Sam ti racconta delle cose e delle persone che lo appassionano, tra cui amiche, amici, il suo lavoro da Maestro di Sci, la Band con cui suona e tutte le altre sue attività.

Quel giorno parlava di fossili, quindi si trovava al Palvert, il laboratorio dove ho preparato fossili per anni!!!

Così ho conosciuto Sam. Parlava di fossili!!!

Ne parlava con entusiasmo e passione.

Parlava dei fossili del Po e allora siamo andati sul Po a cercar fossili ci siamo stati insieme con l’amico Tessi (Andrea Tessarollo) e non trovammo nulla ma fu una gran bella giornata!

Sul Po con Sam e il Tessi

Sul Po con Sam e il Tessi

Andai con Sam anche alla Grotta dell’orso e anche in un’altra piccola grotta del Monte Generoso e, senza saperlo, fu un’uscita determinante. La passione per i fossili venne stroncata sul nascere da un mondo troppo fiscale ma nacque la passione per le grotte…

sam-ste-grotta-monte-generoso

Con Sam appena usciti da una Grotta del Monte Generoso

Ora Sam è uno Speleologo (ovvero un esperto esploratore di grotte) e sta per diventare Guida Subacquea. E quindi è anche uno speleo-sub.

Sta sugli sci d’inverno e con le bombole in estate! E’ anche un bravo Geologo, un bravo chitarrista e cantante, perchè quando hai le capacità e ci metti passione, puoi solo essere bravo in quello che fai!

E allora fa bene a parlare. Chi fa cose belle e ne parla agli altri con entusiasmo è un tesoro per l’umanità.

Quando guardo le sue foto e lo sento parlare delle sue esplorazioni, mi sembra di andare con lui in grotta!

Ormai sono più di 12 anni che frequento il Palvert e il Dipartimento di Scienze della Terra e ho incontrato e conosciuto moltissima gente.

Alcune persone però lasciano il segno più di altre ed è sempre più dura salutarle sapendo che non le rivedrò più così spesso… I mesi prima della laurea poi mi vizio avendole intorno molto più del solito per un caffè, per una sfogata o per una pausa rigenerante e una chiacchierata tecnica o ‘semplicemente’ amichevole mentre io lavoro al microscopio…

E oggi allora saluto Sam, facendogli un grande “In bocca al lupo” per un grande inverno sulla neve, per una fantastica estate sott’acqua e per continuare sempre tutto con l’entusiasmo che lo distingue.

Non male Sam! Non male!!!!! Sei stato grande!

A presto e buoni festeggiamenti!!!

Ste!

Via ai festeggiamenti!

Via ai festeggiamenti!