Da Tarassaco a Soffione!

Stefano Rossignoli – 27 marzo 2016

Il 21 marzo, primo giorno di primavera, girellavo per i campi in ottima compagnia di Silvie e ci si chiedeva come si trasformasse in soffione il Tarassaco (Taraxacum officinale).

Gli acheni piumosi sono i frutti del Tarassaco e contengono i semi. Questi  vengono portati in giro dal vento (dicesi inseminazione anemocora) da una specie di mini paracadute naturale detto “Pappo”.

Parlandone, abbiamo pensato che su internet esistesse già qualche documento video a riguardo, infatti così è.

Il video non è di scienzafacile, quindi, se volete mettere un apprezzamento, mettetelo sul canale youtube di Neil Bromhall al quale vanno i nostri complimenti vivissimi e un sentito ringraziamento!

Buona visione di questo meraviglioso filmato che mostra un mese di riprese con fotografie scattate a brevi intervalli di qualche ora l’una dall’altra.

Buona Primavera, buona Pasqua e a presto

…su scienzafacile.it

Un dente di cavallo nel fiume…

Stefano Rossignoli marzo 2016 – (leggi solo l’originale: su scienzafacile.it – thecronpost non mi piace)

 

Anni fa, un amico pescatore trovò questo reperto sul greto del fiume Sesia.

Me lo ha portato qualche giorno fa, sperando che sapessi di cosa si trattava.

Ed ecco, una modesta consulenza, senza pretese ma con qualche notizia che mi auguro sia interessante!

dente di cavallo
dente di cavallo

Ed un piccolo disegno…

Il dente di Equide disegnato
Il dente di Equide disegnato

Per cercare di non scrivere cavolate, ho letto questa bella pubblicazione del museo di Piacenza disponibile online:

Quaderni di educazione ambientale: Mammiferi del Quaternario Padano

Complimenti Marco Restivo e complimenti Etna!

4 dicembre 2015 – Stefano Rossignoli

www.thecoronpost.com NON mi piace.

 

Eccolo il grande Vulcano!

Immagine di Marco Restivo https://www.flickr.com/photos/marcorestivo/22859103964/.

 

Uno dei miei sogni è quello di avere quattro soldi in più e qualche giorno per andare ad osservarlo mentre erutta!

E proprio questi giorni, a quattordici anni dalla mia laurea in Scienze Naturali, si è svegliato in una grande e spettacolare eruzione.

Questa volta i giorni forse potrei anche trovarli…certo, non dovrei arrampicare per un po’, non dovrei vedere persone che amo…e poi comunque mancano i quattro soldi in più ma non è un grosso problema.

Grazie a queste opere fotografiche meravigliose posso ammirare a più di 1000km, una delle meraviglie assolute del mondo: questo magnifico Vulcano che supera i 3300m di quota, un bestione di settecentomila anni che si affaccia sul Mar Mediterraneo.

Leggevo su facebook recentemente che ‘è in corso una piccola polemica sul fatto che la fotografia sia circolata in rete senza citazione della fonte e purtroppo è una cosa comune.

Cari bloggers e cari lettori ecc, ecc, l’etica di un post qualsiasi o di un articolo divulgativo deve essere ferrea e sono felice che scienzafacile.it sia sempre stato di esempio in questo citando sempre le fonti da cui attinge e linkandole direttamente ai siti di origine.

Personalmente sono molto felice che le immagini delle meraviglie della natura siano così facilmente reperibili.

Certo, anni fa immagini come queste potevano realizzarle in pochi e sarebbero pure state pagate milioni di lire ma oggi cambia tutto e certi lavori del passato, diventano tutt’altro che semplici passioni costose in termini di denaro, di tempo e di dedizione, quindi almeno riconosciamole con complimenti e gratitudine

Tanto di cappello allora a questa immagine e al suo autore Marco Restivo e grazie a tutti e tutte, fotografi e fotografe che ci illustrano il mondo e che, spesso, abbelliscono questo sito internet!

E grazie Monte Etna.

Grazie! …a tutte le meraviglie della natura!

A presto Monte Etna!