Stefano Rossignoli 16 settembre 2011

Si parla di Tafonomia, biostratinomia, seppellimento e fossilizzazione in senso stretto (o fossildiagenesi) ovvero lo studio dei processi che agiscono su un organismo, dalla sua morte fino al suo ritrovamento ma, soprattutto, di cosa si conserva più facilmente e cosa invece non si conserva così comunemente.

…sempre che l’organismo diventi fossile e che poi venga trovato!!!

PS Le piante hanno parti dure, ovvero quelle lignificate, ma non essendo mineralizzate, ho preferito non farne cenno e rinviare a quando parlerò di alcuni processi di fossilizzazione che le riguardano…

Alla prossima!