Stefano Rossignoli 7 giugno 2012 (in aggiornamento…)

Parte 1 - Introduzione. Come iniziare

Parte 2 –  Porifera, Archeociata, Stromatoporoidea

Parte 3 - Coelenterata (Coralli)

Parte 4 - Molluschi

Parte 5 – Le strutture geopetali

Parte 6 – Molluschi 2 – Gasteropodi

E’ passato tanto tempo dalla stesura dell’ultimo capitolo (Molluschi2 – Gasteropodi) ma rieccomi qui a studiare e scrivere ancora di Invertebrati fossili, sperando che non si noti nessun cambio di stile rispetto ai capitoli precedenti…o chissà, che si noti in meglio!!!

Parliamo di Brachiopodi.

Brachiopodi del Giurassico Inferiore del Monte Generoso

Brachiopodi del Giurassico Inferiore del Monte Generoso

Sono comparsi nell’era Paleozoica dal Cambriano ed esistono tutt’ora. Ne sono piene le nostre montagne italiane e a volte li calpestiamo senza saperlo e senza accorgercene…

Hanno un guscio a due valve (un guscio bivalve) ma non sono Molluschi. Sono Lofoforati. (il lofoforo è una struttura composta da piccoli tentacoli che serve per convogliare acqua e particelle di cibo, e microorganismi, alla bocca) Il guscio è comunque una parte dura quindi i brachiopodi hanno buona possibilità di conservazione nel tempo… Un’altra parte dura che si può conservare è il Brachidio, la struttura che sorregge il Lofoforo. Per descrivere e studiare il Brachidio bisogna di solito procedere alla distruzione del reperto per sezioni seriate, anche se adesso (sempre che ne valga le pena) si possono usare metodi di indagine non distruttivi …ma ovviamente più costosi!

Normalmente le valve del guscio si trovano ancora articolate (al contrario che nei molluschi bivalvi o Lamellibranchi).

Questo è dovuto a due coppie di muscoli (2 adduttori e 2 diduttori) che regolano sia l’apertura che la chiusura delle valve…Quando l’organismo muore quindi il guscio non si apre per forza come nel caso dei Lamellibranchi in cui un legamento elastico apre le valve e i muscoli le tengono chiuse.

Un’altra differenza sostanziale rispetto aiLamellibranchi riguarda la posizione di vita e, di conseguenza, la diversa orientazione delle valve.

piano-di-simmetria-e-commissura-brachiopodi

Differenza tra piano di simmetria e piano di commissura

Nel disegno qui sopra si dovrebbe notare la differenza tra il piano di simmetria di un brachiopode rispetto al suo piano di commissura.

I due piani sono perpendicolari tra loro (nei Molluschi Lamellibranchi i due piani spesso coincidono tra loro).

Una buona orientazione (nel senso di maneggiarlo come se lo si conoscesse!!!) prevede che la valva peduncolare stia sotto alla valva brachiale. Di solito la valva peduncolare è di dimensioni maggiori di quella brachiale.

 

Altro gruppo di Lofoforati sono i Briozoi…

 

Parte 8 – Echinodermi

 

La guida sarà in aggiornamento fino a che la riterrò soddisfacente.

A presto con i prossimi taxa.

Stefano Rossignoli 09 novembre 2013